Iscriviti alla Newsletter

w8 eremo Monte Rua

Ricca di giardini storici, espressione della civiltà e della cultura che hanno caratterizzato il territorio padovano nel corso dei secoli passati, ed in particolare della ricerca di simbiosi tra intervento dell’uomo e paesaggio naturale.

Il seicentesco parco di villa Barbarigo a Valsanzibio è senza dubbio uno dei luoghi veneti più emblematici. Calato in uno splendido scenario collinare, il giardino, progettato nella seconda metà del Seicento su commissione della nobile famiglia Barbarigo, è organizzato in vari punti focali e panoramici, come il grande labirinto in bosso, il monumentale Bagno di Diana, l’Isola dei Conigli, le grandi peschiere, i tre laghetti, 16 fontane, la statua del Tempo ed oltre 70 statue.

L’alta simbologia che permea tutto il complesso fu ispirata da Gregorio Barbarigo, Vescovo di Padova, poi Cardinale ed infine Santo. Il percorso nel parco vuole essere un simbolico cammino nella vita, la via dell’uomo verso la purificazione e la Salvezza. Giardino di Valsanzibio

Villa Emo image.phpGli splendidi effetti cromatici della fioritura delle rose caratterizzano i mesi primaverili di villa Emo a Rivella di Monselice. Due lunghe peschiere bordate di calle e di ireos, colme di ninfee e corredate di due ampie bordure di rose costituiscono i confini precisi del geometrico giardino antistante la villa, mentre una lunga galleria di carpini e nette geometrie in bosso ne costituiscono il tracciato immutabile. Link al sito ufficiale di Villa Emo di Rivella Circondata da uno splendido parco di otto ettari è pure villa Miari de Cumani, a S. Elena d’Este, a cui le mura merlate alla ghibellina e la possente torre conferiscono l’aspetto di villa-castello. Il vasto complesso include la casa dominicale, i rustici, la serra, l’eremitaggio, il Ninfeo, il grande brolo a forma di quadrilatero con peschiera e il parco del 1855, opera dell’architetto Paoletti, discepolo di Japelli, con grotta, laghetto e altri elementi architettonici di decoro

La lussureggiante fascia verde che circonda villa Pisani-Scalabrin a Vescovana, fu decantata nel diario di viaggio “Holidays spent on a Doge’s farm” della scrittrice inglese Margaret Symonds che soggiornò qui nel 1880. La vista del parco, articolato in Giardino all’italiana e Parco Romantico all’inglese con cappella neogotica, si fa particolarmente suggestiva nei mesi primaverili e nella prima estate quando le aiuole disposte a ventaglio attorno alla fontana centrale si arricchiscono di una grande varietà di fioriture. Link al sito ufficiale di Villa Pisani Scalabrin

Si snoda tra immensi platani e querce secolari il percorso di visita allo splendido parco di Frassanelle, progettato nella sua sistemazione odierna dal Conte Alessandro Papafava (1784-1861) e poi sistemato da Alberto Papafava dei Carraresi (1833-1903), pittore di paesaggi. Il parco integra elementi del giardino anglosassone con elementi del giardino romantico diffusi nel Veneto per merito di Giuseppe Jappelli. Di particolare suggestione le grotte in cui si alternano con sapienza scenografica luci ed ombre.

46911_castello_di_san_pelagio_due_carrareIl vasto complesso del Castello di s. Pelagio a Due Carrare, conosciuto anche per il Museo dell’Aria e del Volo ospitato nelle antiche sale, include un ampio giardino con laghetto, labirinto e ghiacciaia. Il giardino è articolato in giardino di rappresentanza con vasca delle ninfee, giardino segreto con alberi secolari e numerose e essenze profumate, brolo con numerosi alberi da frutto, , tra cui il curioso Biricoccolo, il labirinto del Minotauro, il laghetto dell’idrovolante, e la passeggiata aeronautica caratterizzata dalla presenza di piante con il cui legno gli aviatori segnalati costruivano i loro aerei. Link al sito ufficiale del Castello di s. Pelagio

DISTANZE da Hotel Villa Lussana Centro Teolo 0,1 km Aeroporto Venezia o Treviso 50 km Autostrada Milano Padova – Grisignano di Zocco tramite Strada Provinciale 89/SP89 20 km Autostrada Padova Bologna – Battaglia Terme tramite Strada Provinciale 43/SP43 19 km Stazione dei treni di Padova 21 km . Trenitalia  Frecciargento Padova – Venezia S. Lucia 25 minuti 9 €